Consulenza multidisciplinare integrata per le PMI

Tag: Coopetition

Il sistema manifatturiero lombardo nelle nuove catene del valore europee

Il 30 maggio 2016, alle ore 10:30, presso il Dipartimento di Meccanica del Politecnico di Milano in Via La Masa 1, si terrà un nuovo incontro pubblico organizzato da AFIL-Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia.
Il tema previsto per quest’anno è: ” Il sistema manifatturiero lombardo nelle nuove catene del valore europee”.

L’evento è pubblico e quindi aperto anche a tutti.
Maggiori informazioni sulla pagina del sito AFIL

ABSTRACT
L’evento, oltre all’intervento del Presidente di AFIL- Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia – Stefano Scaglia, prevede la partecipazione del Presidente del Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente Gianluigi Viscardi e il keynote speaker Jan Larosse della DG Regio (direzione regionale della commissione europea dedicate alle politiche di coesione interregionale).

Jan Larosse è stato fra i principali promotori della Vanguard Initiative, che ha segnato un momento di discontinuità rispetto alla partecipazione industriale nella costruzione del futuro del comparto manifatturiero a livello europeo.

A termine dell’intervento dell’ospite internazionale, verranno illustrate le iniziative già in corso in AFIL per coinvolgere la propria base associative nelle nuove catene del valore europee.

PROGRAMMA
9.00 – 10.15 riservata ai soci AFIL
10.15 – 10:45 Coffee Break
10.30 Registrazione partecipanti all’incontro pubblico “Il sistema manifatturiero lombardo nelle nuove catene del valore europee”
10:45 Benvenuto del Politecnico di Milano
10:50 Relazione del Presidente: Stefano Scaglia-Presidente AFIL
11:10 I nuovi scenari del sistema nazionale della Fabbrica Intelligente: Gianluigi Viscardi – Presidente del Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente
11:20 Smart Specialisation for new industrial value chains: Jan Larosse- DG Regio
11:50 Panel “Dalla Roadmap all’azione: organizzazione, progetti e opportunità di partecipazione”: coordinamento Giacomo Copani
12:45 Domande e Risposte.

Continue Reading

L’internet delle cose

Si indica con Internet of things o più brevemente, con la passione per gli acronimi tipica degli americani (e dei supertecnici di casa nostra) IoT, il complesso di tecnologie che permettono agli oggetti di connettersi a internet e quindi interagire con l’ambiente scambiando informazione.

Diversi commentatori più qualificati di me indicano nella  IoT una prossima rivoluzione; paragonabile a quella, solo ora matura, della connessione ad internet delle persone. E succede già ora: se cercate IoT su google trovate 44 milioni di riferimenti, su bing 12 milioni, di cui 5 in lingua italiana, segno che il termine è trendy anche da noi.

Questo è il futuro: nel 2008 il numero di apparecchiature connesse alla rete ha superato quello degli abitanti della terra; nel 2020 ogni 20 “oggetti” che incontrerete nella giornata, per lavoro e per diletto, uno sarà in comunicazione con la rete. Se siete imprenditori, verrà il momento in cui anche il vostro prodotto dovrà essere connesso per essere vendibile, e, come sempre, gli early adopter avranno un vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza.

Continue Reading

Questo sito impiega cookies anonimi per facilitare la navigazione e per statistica. Continuando a leggere o cliccando su Accetta acconsenti alla PRIVACY POLICY

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi